Cavareno

Cavareno è uno dei paesi principali dell’Alta Val di Non ed ospita alcuni punti di interesse storico ed artistico, come la chiesetta di San Fabiano e Sebastiano e la chiesa di Santa Maria Maddalena, oltre che essere attraversato dalla pista ciclabile che percorre l’alta valle ed avere dei panorami e degli scorci interessanti.

Cavareno
Cavareno

In estate il paese si anima intorno alla piazza ristrutturata di recente grazie alle numerose manifestazioni organizzate dalla Pro Loco locale e alla manifestazione principale di tutta l’estate, la Charta della Regola, che ogni prima domenica di agosto porta il paese indietro nel tempo rievocando i lavori che venivano svolti nel 1600 e le abitudini consolidate tra gli abitanti della Villa di Cavareno. Questa manifestazione in particolare porta ogni anno numerosi turisti che raggiungono il paese da tutta la regione.

Anche in inverno, in particolare nel periodo natalizio, il paese è un punto di riferimento per gli amanti degli sport invernali e dei mercatini natalizi, trovandosi in posizione strategica a metà strada tra Trento, Bolzano e Merano, oltre che per essere vicino al passo della Mendola dove gli appassionati di sci possono passare una piacevole giornata sulle piste.

Dalle rilevazioni realizzate dai ragazzi dei centri diurni Gsh il paese risulta essere abbastanza accessibile, soprattutto per quando concerne gli uffici pubblici, come la Cassa Rurale, le Poste, gli ambulatori medici, la Pro Loco e gli uffici comunali. Sono inoltre presenti dei parcheggi riservati in varie zone del paese.

Piazza e campanile Cavareno
La piazza e il campanile di Cavareno

La piazza, fulcro delle attività paesane è accessibile a tutti, presentando anche due parcheggi per disabili che da qui possono raggiungere agevolmente i punti di interesse e le attività commerciali in pochi minuti.

Le strade principali sono tutte percorribili grazie a marciapiedi, passaggi pedonali ed attraversamenti, l’unico punto critico si riscontra su Via Roen, la strada che porta ad Amblar-Don, che obbliga ad un cambio di marciapiede in prossimità del centro poli sportivo Tennis Halle senza però prevedere una rampa di accesso.

Le strade periferiche che conducono nelle zone residenziali sono prive di marciapiede ma sono scarsamente trafficate ad abbastanza ampie.

La pineta, situata al termine di una breve salita, è facilmente raggiungibile grazie ad un marciapiede sbarrierato, e permette di realizzare delle piacevoli passeggiate avendo al suo interno un percorso sterrato pianeggiante e facilmente agibile a tutti. È inoltre presente un parco giochi all’inizio del percorso.

Su via Roma, la strada principale che attraversa il paese, si trova il Parco de Zinis, parco comunale molto tranquillo con al suo interno un piccolo parco giochi per bambini. Al parco si accede da tre ingressi, solo due dei quali sono accessibili. L’ingresso posto dopo il passaggio pedonale presenta infatti una scala e non è quindi agibile. Gli ingressi a fianco del Municipio e da via De Zinis sono invece accessibili.

Commenti: 0