Laboratorio per l'acquisizione dei prerequisiti lavorativi Roen

Il laboratorio per l'acquisizione di prerequisiti lavorativi Roen è una struttura semiresidenziale per lo svolgimento di attività lavorative finalizzate alla promozione, in soggetti disabili, dell'apprendimento di prerequisiti lavorativi, dell'acquisizione di abilità pratico manuali e di idonei atteggiamenti, comportamenti e motivazioni relativi all'ambiente lavorativo, nella prospettiva di un reale inserimento/reinserimento nel mercato del lavoro.

Laboratorio per l'acquisizione dei prerequisiti lavorati Roen
Laboratorio per l'acquisizione dei prerequisiti lavorativi Roen

Le persone per le quali è organizzato il servizio sono disabili in età lavorativa che pur non essendo in possesso dei requisiti necessari per accedere al mondo del lavoro possiedono sufficienti abilità sia dal punto di vista motorio che relazionale - cognitivo oltre ad un particolare rispetto di determinate abilità pre lavorative correlate al lavoro.

Il servizio per l'acquisizione di prerequisiti lavorativi si rivolge anche a persone già inserite part time nel mondo del lavoro che presentano disabilità fisiche, psichiche o sensoriali e che necessitano di azioni di supporto e mantenimento delle abilità acquisite.

Laboratorio per l'acquisizione dei prerequisiti lavorati Roen
Laboratorio per l'acquisizione dei prerequisiti lavorativi Roen

Il servizio svolge un insieme di attività didattico-formative ed attività volte allo sviluppo di abilità pratico-manuali.

All'interno del laboratorio quindi vengono svolte diverse attività rivolte all'apprendimento dei prerequisti lavorativi ma anche al raggiungimento di un'adeguata autonomia personale e sociale ed al mantenimento di un patrimonio culturale di base, Il Laboratorio riproduce le caratteristiche proprie del mondo aziendale con attenzione sia agli aspetti di carattere organizzativo che di svolgimento delle attività lavorative allo scopo di promuovere negli utenti del servizio l'acquisizione dei primi rudimenti di impegno lavorativo come ad esempio il rispetto degli orari di lavoro e dei termini di consegna, L'organizzazione del servizio prevede l'inserimento della persona, in base al progetto individualizzato, in uno dei gruppi di lavoro e lo svolgimento delle attività educative e lavorative (assemblaggi contoterzi, lavori artigianali, ceramica, bomboniere, pelle, cuoio, ecc.). Il Laboratorio è caratterizzato dalla temporaneità dell'inserimento del disabile ed è quindi concepito come luogo evolutivo verso opportunità formative e lavorative.

A tal fine il servizio di Laboratorio:

  • lavora in rete con altre azioni formative e di politica del lavoro;
  • mantiene una stretta collaborazione con il sistema dei servizi socio assistenziali, sanitari e del mercato del lavoro locale al fine di una progettazione degli interventi globale, unitaria e condivisa;
  • è fortemente integrato con il tessuto sociale locale tale da garantire una reale integrazione sociale otre che lavorativa della persona disabile;
  • è fortemente interconnesso con il sistema produttivo ed economico locale dal quale riceve commesse ed al quale fornisce forza lavoro.
Commenti: 0